L’isola d’Elba presenta a Riva del Garda un territorio votato alle due ruote

L’isola d’Elba presenta a Riva del Garda un territorio votato alle due ruote
Appennino Settentrionale

L’isola d’Elba presenta a Riva del Garda un territorio votato alle due ruote

Ci sono elementi identitari anche per i luoghi, che li definiscono e caratterizzano in profondità: è così, ad esempio, per il mondo delle due ruote e l’Isola d’Elba, vero e proprio paradiso dei ciclisti. Per questo, Visit Elba, l’ente del turismo elbano, quest’anno dal 2 al 5 maggio partecipa al Bike Festival Riva del Garda, tra i più importanti appuntamenti europei dedicati alla mountain bike.

Il festival sarà l’occasione per presentare ai visitatori l’ampia offerta bike di quest’isola nota per la bellezza dei suoi borghi e delle sue oltre 200 spiagge, ma che negli ultimi anni si è sempre più affermata anche come meta dalla forte vocazione outdoor e teatro di importanti competizioni sportive a livello internazionale. In particolare, l’Elba è amata dai bikers, amatoriali e professionisti, per la presenza di tracciati adatti a ogni livello, da quelli più tranquilli e panoramici a quelli più sfidanti e impegnativi. Salire in sella a una mountain bike all’Elba vuol dire affrontare ogni curva adrenalinica sempre circondati dal verde della macchia mediterranea e dal blu del mare, da boschi, montagne e miniere, in una destinazione con temperature da eterna primavera. Questa passione per le due ruote è incentivata anche grazie alla presenza di numerosi centri di noleggio di biciclette di diverse tipologie, come ad esempio gravel, disciplina particolarmente indicata sui sentieri sterrati elbani, cross country, all mountain e freeride, ma anche e-bike, per chi volesse un aiuto in più per partire all’avventura.

“Il Bike Festival Riva del Garda è un’importante vetrina per l’Elba, territorio dove l’MTB è protagonista” - commenta Niccolò Censi, coordinatore della Gestione Associata per il Turismo dell’Isola d’Elba – L’isola è una vera e propria palestra a cielo aperto per gli appassionati o i curiosi in cerca di nuove esperienze grazie a circa 400 chilometri di percorsi tutti diversi tra loro. Solo per citarne alcuni, imperdibili sono i tracciati del Capoliveri Bike Park, con oltre 100 chilometri di sentieri nello spettacolare scenario del Monte Calamita, l’anello attorno al Monte Capanne, la vetta più alta dell’isola, e il Granfondo Elba ovest per i più allenati e temerari, o ancora l’Elba Gravity Park e il giro completo dell’isola che conta 165 chilometri per oltre 4.100 metri di dislivello”

© RIPRODUZIONE RISERVATA
26
Consensi sui social

Ultimi in Regioni

Tra Trekking e Mountain Bike, ViaLattea apre gli impianti anche d'Estate

Tra Trekking e Mountain Bike, ViaLattea apre gli impianti anche d'Estate

Dopo il successo della scorsa estate è stato riconfermato il progetto Vialattea di apertura impianti di risalita, nato in collaborazione con i Comuni di Sestriere e Sauze d’Oulx, i relativi Consorzi Turistici e Turismo Torino e Provincia con l’obiettivo di arricchire l’offerta turistica ed andare incontro, sempre di più, alle esigenze degli amanti della montagna in versione estiva.