Vittoria Air-liner Gravel, i "salsicciotti" per non fermarsi mai

Foto di Redazione
Gommefocus tecnico

Vittoria Air-liner Gravel, i "salsicciotti" per non fermarsi mai

Un prodotto per scongiurare le forature, con il lancio di Vittoria dopo il successone degli air-liner per MTB.

Chi pratica Enduro o DH li conosce bene. Sono i “salsicciotti” con cui riempire le gomme tubeless per migliorarne le prestazioni e scongiurare le forature con la F maiuscola, quelle che o hai una camera d'aria nello zaino o dormi nel bosco. Ora, dopo le fortune degli Air-liner MTB, Vittoria ha deciso di traghettare questa tecnologia nel mondo Gravel.

 

COME UNA CAMERA D'ARIA

 

Semplice da installare (lo si inserisce all'interno dello pneumatico come una normale camera d'aria), Air-liner Gravel si utilizza con sistemi tubeless e con valvole a 3 vie ed è compatibile con liquido sigillante, meglio se privo di ammoniaca.

L'inserto attutisce gli impatti e previene dunque le forature causate dal cerchio che pizzica la gomma. Inoltre, sostituendosi a parte del volume d'aria all'interno dello pneumatico, consente alla copertura di aderire meglio al terreno rispetto a un sistema tubeless tradizionale. Un altro pregio di questa soluzione è l'aumentata stabilità laterale, quindi migliori prestazioni in curva, in salita e in frenata.

 

ANCHE RUN-FLAT

 

Il polimero con cui è realizzato è molto durevole: testato sul campo, sottoposto a un utilizzo in condizioni normali, può durare fino a 2.000 ore, ma è anche in grado di sopportare la condizione di guida run-flat (gomma completamente a terra) per un'ora. Air-liner Gravel è disponibile in misura unica, compatibile con ruote di qualunque diametro fino a 29” (700c). L'inserto è disegnato in modo da essere tagliato in corrispondenza del diametro desiderato, per calzare al meglio il cerchio. Costa 22,50 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Consensi sui social