A portata di guanto...

Img gw outdoor cyc su20 cycm40 2019 gn 0970 gr
Info foto

tabata

Guanti

A portata di guanto...

È vero che è con i piedi che si pedala, ma è altrettanto vero che il compito delle mani quando si sale in sella è altrettanto importante, in quanto è proprio con le mani che si tiene il controllo della bici ed è pertanto importante assicurarsi che le loro condizioni siano sempre al top.

In bicicletta i guanti diventano uno strumento fondamentale per tutte le stagioni, sia per gli amatori sia per i professionisti, un accessorio al quale non si dovrebbe rinunciare né con il caldo né con il freddo. Le ragioni sono molteplici: da un lato proteggono contro eventuali escoriazioni da cadute dove, per un riflesso condizionato, si tende a portare avanti i palmi, provocandosi ferite non proprio simpatiche. Dall’altro permettono un miglior grip sulle manopole o sulle leve, limitano la sudorazione e prevengono problemi come intorpidimento o perdita di sensibilità delle dita. In molti casi sono anche esteticamente gradevoli da indossare e talmente leggeri da far dimenticare la loro presenza oltre a evitare la formazione di sgradevoli calli sui palmi.

Come scegliere i migliori

I guanti da ciclismo si adattano in modo diverso a seconda del loro peso ma, in generale, creano sempre una vestibilità aderente che non inibisce destrezza e movimento.

Una particolare attenzione va posta alla scelta della taglia, che deve essere perfetta perché è importante che calzi appunto… come un guanto, aderendo bene alla mano così da non creare problemi. Se troppo stretti possono interrompere la circolazione o addirittura creare vesciche. I guanti da ciclismo sono dotati di diversi livelli di imbottitura, da quelli da corsa che offrono un'ammortizzazione minima fino alle morbide versioni imbottite in gel progettate per mantenere i palmi delle mani comodi per ore, consentendo l’ammortizzazione delle vibrazioni trasmesse dal manubrio. Ci sono un paio di diverse scuole di pensiero quando si tratta di imbottitura. La maggior parte delle marche dà la priorità all'ammortizzazione del tallone della mano, mentre altre posizionano l'imbottitura al centro del palmo per alleviare la pressione nervosa. Ciò che funziona è soggettivo e dipende dalle preferenze personali e dal terreno che si sta percorrendo: l'asfalto svizzero vetroso non richiede guanti da ciclismo imbottiti, mentre probabilmente ore di ghiaia si. La maggior parte dei guanti da ciclismo si dota di un palmo in pelle sintetica, che respira bene e resiste all'usura generale, allo strappo e all'abrasione.

Mezzo dito contro dito lungo 

Considerando i diversi utilizzi, per le attività con le bici da corsa che si svolgono dal periodo post invernale al tardo autunno, con temperature in genere miti, si preferiscono i guanti senza dita.

Per le attività con la Mtb e per le uscite autunnali e invernali, dove serve avere la mano al caldo per mantenere sensibilità della circolazione, si utilizzano i guanti con le dita lunghe perché hanno una funzione protettiva assolutamente indispensabile per le pedalate più impegnative.

Tutti i modelli hanno un palmo e un dorso leggermente imbottito e rivestimento antiscivolo su indice e medio, le dita con cui si agisce sulle leve del freno. Con i guanti indossati si ottengono molteplici effetti: il grip sulle manopole è migliore, non ci si sporcano le mani, oltre a proteggerle da urti accidentali contro rami e rovi o quando si cade. Nel caso degli usi con la Mtb esistono inoltre dei guanti con rinforzi in gomma o in fibra di carbonio pensati per le discipline più gravose, sono molto confortevoli e offrono una protezione in più in caso di caduta.

 

I guanti senza dita sono i tradizionali guantini da ciclismo, mentre le dita intere sono diventate ormai una consuetudine nell’ambito della Mtb. Estetica a parte, sicuramente la scelta dei guanti con dita intere ha dei vantaggi. Per prima cosa il grip è maggiore sui freni e sulle leve, poiché sono spesso dotati di rinforzi in materiale rugoso, che consentono il mantenimento di un’adeguata posizione delle dita senza far fatica. La seconda è che, soprattutto se si fa gravel o mtb, le dita scoperte sono esposte ai rami o allo sfregamento contro alberi o rocce e possono ferirsi. Inoltre anche in bici da corsa, in caso di caduta, i polpastrelli non sarebbero protetti a sufficienza. Infine anche una nota “di colore”: i guanti senza dita provocano uno strano effetto abbronzante sulla mano, dove le dita sono abbronzate e i dorsi delle mani no.

Inoltre tutti i guanti, che siano a dita intere o no, devono presentare una protezione aggiuntiva tra pollice e indice, sia per scaricare la pressione generata con il contatto con le leve sia per limitare lo sfregamento, che in questa zona è molto elevato. E’ importante inoltre che i guanti senza dita presentino dei rinforzi alle estremità dell’indice e del medio. Questi rinforzi si utilizzano per inserirvi le dita dell’altra mano ed estrarre agevolmente il guantino, operazione che altrimenti può diventare difficoltosa soprattutto se si hanno le mani molto sudate. Infine, con la punta delle dita libera non c'è perdita di destrezza e si possono usare facilmente ciclocomputer con touchscreen interagendo con lo schermo senza problemi. Sembra una cosa di poco conto ma poter rispondere al telefono, impostare una traccia al volo mentre ci si ferma o si pedala è comunque importante.

E in città?

Usare i guanti anche per le uscite in città o durante i trasferimenti quotidiani non è solo una questione di stile o di riparo dal freddo in inverno, ma anche un fattore di sicurezza. Questi accessori infatti aiutano ad avere una presa più efficace sul manubrio e non indolenziscono le mani se si usa la bici per molto tempo. Anche nelle stagioni intermedie sono quindi consigliabili oltre che utili.

Estivi o invernali?

Non esiste un tempo definito per dire quando usare uno e quando usare l’altro. Ciò dipende infatti dalla sensazione di ognuno nell’avere mani calde o fredde, sudate o asciutte, con circolazione sanguigna attiva o meno attiva.

I guanti invernali possono apparire grandi e goffi ma devono proteggere le dita dal congelamento. Questo aspetto è importante perché le mani servono per azionare i freni e avere le dita intirizzite non è una garanzia quando ci si lancia a rotta di collo da una discesa. Esattamente come le scarpe da running, i guanti invernali hanno un rivestimento interno caldo e traspirante e un guscio esterno antivento e idrorepellente. Se fa davvero freddo si possono indossare anche dei sottoguanti in pile o in seta (per chi ha mani più sensibili) che garantiscono un adeguato isolamento.

Quando invece si parla di guanti estivi da ciclismo non è difficile trovare il prodotto perfetto per le proprie mani: i materiali sono leggeri, gli inserti in gel sul palmo sono molto diffusi e il tessuto elasticizzato garantisce la mobilità delle dita. Diversi modelli per i mesi caldi sono senza dita, per favorire la traspirazione e offrire una buona aderenza sul manubrio. Aderenti, facili da indossare, quasi come fossero una seconda pelle… spesso ci si dimentica di averli! Infatti la sensazione di guida e di appoggio sul manubrio deve essere praticamente simile a quella senza guanti, con tutta la protezione offerta però da questi componenti.

 

La chiusura sul polso può essere semplicemente ad elastico o con velcro e il resto (colori, disegni, ecc.) lo fa il design accattivante e moderno dei guanti più recenti. L’imbottitura sul palmo non deve essere però eccessiva, deve ammortizzare la presa, specie tra le dita, ma deve permettere di mantenere un’adeguata sensibilità. Inoltre devono essere facilmente asciugabili o addirittura essere totalmente impermeabili. Infatti è molto comune che, girando in bici in estate, si incappi in un acquazzone, per cui è fondamentale che il guanto sappia mantenere il grip anche se bagnato ma che poi sia facilmente asciugabile.

Essendo estate non è fondamentale che i guanti siano riflettenti a meno che non si esca in bici la mattina molto presto o se si è impegnati in randonneé o competizioni di ultracycling che presuppongono pedalate in notturna.

I materiali

Un guanto estivo deve permettere di avere grip a sufficienza, deve proteggere la mano da eventuali cadute ma deve anche essere traspirante e leggero da indossare. Non deve essere pesante e deve dare l’idea di una sorta di “seconda pelle”.

Per prima cosa analizziamo il palmo. Bisogna avere bene in testa cosa si andrà a fare, poiché la forma costruttiva del palmo risponde poi ad esigenze specifiche di guida. Il palmo deve essere realizzato quindi con inserti antishock in gel, con disposizione variabile in base al carico e alla posizione della mano. Nei guanti estivi da bici da corsa, si trovano inserti in gel che proteggono tutto il palmo mentre in Mtb è necessario un supporto maggiore, spesso in tessuto resistente, alla base del palmo stesso. Questo perché è la zona più colpita in caso di caduta, con molte escoriazioni proprio in questo distretto. Inoltre i guanti da Mtb devono essere dotati di inserti sulla punta delle dita per aumentare il grip sulle manopole e soprattutto sulle leve anche durante i passaggi su terreno molto sconnesso.

Molto importante, soprattutto se si soffre di addormentamento delle mani, che vi siano degli inserti in gel nella zona ulnare (quella alla base del mignolo, per intenderci). Solitamente molta pressione si concentra in quella zona e questo provoca compressione del nervo ulnare che innerva le dita e quindi perdita di sensibilità. Se questo problema assilla, sicuramente è meglio optare per guanti con un buon supporto in gel in quella zona piuttosto che altri più minimalisti.

Se poi passiamo al dorso della mano, qui la differenza è netta tra i guanti per bici da corsa e per mtb. I primi infatti possono presentare dei ricami puramente estetici oppure essere di materiale totalmente traspirante, con una trama telata che offre grande traspirazione e leggerezza. I guanti da mtb, soprattutto per discipline discesistiche, invece devono presentare dei rinforzi sulle nocche, per via di eventuali colpi che si possono prendere mentre si controlla il manubrio.

Soluzioni per l’estate

I guanti di ogni marca sono proposti con disegni e colori accattivanti. Hanno inserti e protezioni per garantire massima sicurezza e controllo anche nelle situazioni più estreme. A seguire vi proponiamo la nostra selezione in previsione della stagione estiva sia per chi ama la strada asfaltata sia per ami i terreni più “duri”.

Gore C7 Cancellara Pro - corti - Strada, Unisex

Guanti dal design minimalista per garantire comfort e protezione a lungo. Edizione limitata Fabian Cancellara; il 7 è il suo numero preferito, nel corso della sua carriera ha conseguito 7 vittorie nelle gare classiche di primavera e si è aggiudicato il prologo del Tour de France il giorno 7/7/2007. Ecco perché l’ettagono è l'elemento centrale che caratterizza tutti i modelli della collezione. Usato principalmente come un elemento grafico dalla linea sobria, viene riproposto anche nei dettagli più piccoli. Il colore “orbit blue” è davvero incredibile ed è stato scelto personalmente da Fabian Cancellara. Guanto minimalista da strada è progettato per offrire protezione e allontanare il sudore dal palmo, mantenendo una presa sicura per interpretare le condizioni della strada. Il palmo a singolo strato sottile assicura il contatto diretto con il manubrio, senza arricciarsi o creare punti critici. Una volta terminata la corsa lo si sfila usando i passanti tra le dita per rimuoverli facilmente. Dorso in rete per una migliore ventilazione e palmo con singolo strato che assicura il contatto diretto con il manubrio in modo da poter sentire i più piccoli cambiamenti nel terreno. Peso 18 grammi. Prezzo al pubblico consigliato € 34,95.



Gore C5 Trail - lunghi - Mtb, Unisex

Guanto specifico per la MTB offre lunga durata e resistenza all'abrasione con la minima imbottitura sotto il palmo per migliorare il controllo del manubrio. Da usare nelle giornate più calde quando non si vuole niente tra voi e il sentiero. Costruzione speciale del puntale per aumentare la destrezza della punta delle dita e ridurre il volume, palmo imbottito con EVA + GEL per assorbire gli urti e prevenire l’affaticamento, stampa adesiva in silicone su pollice, punta delle dita e palmo, compatibili con i dispositivi touchscreen. Logo catarifrangente e polsini con chiusura a velcro. Perso 90 grammi. Prezzo al pubblico consigliato €44,95.

SANTINI SS20 Mille - corti - Strada, Unisex 

I guantini Mille sono pensati per essere abbinati a tutti i capi della collezione Santini per la primavera/estate 2020. Modello realizzato con dorso in lycra stampato e con imbottitura in spugna che assorbe gli shock si caratterizza dal design piccole righe accostate. Sono disponibili in quattro varianti colore: grigio argento, blu nautica, verde foglie di te e arancio/rosa. Prezzo al pubblico consigliato €29,00

SANTINI SS20 - lunghi - Mtb, Unisex

Pensati per proteggere al massimo le mani durante le uscite in mountain bike, il modello SS20 è realizzato con degli  inserti colorati e grippanti in silicone sul palmo e sulle dita, per una presa ottimale del manubrio e materiale anti-abrasione, con logo Santini iridescente sul dorso, in particolare sul polso. in vendita a partire da luglio 2020

RH+ BLACK MAMBA - corti - Strada, Unisex

Essenziali nella costruzione per aderire perfettamente alla mano e lasciare massima libertà di movimento. Ampia gamma di colori e stili per abbinarsi a qualsiasi outfit. Palmo anatomico antiscivolo a spessore variabile con inserti in gel e parte centrale in 3D Super Light Micro Mesh per massima ventilazione. Tergisudore in microsuede, regolazione polso, inserti in rete 3D per dorso e nastri per facilitare estrazione guanto. Tra le diverse taglie disponibili va considerato un aumento o una diminuzione di peso pari a circa il 5% rispetto alle taglie di riferimento (L da uomo e S da donna). Colore: black/reflex. Prezzo al pubblico consigliato €39,90

RH+ SPRINTER - corti - Mtb, Unisex

Palmo anatomico antiscivolo a spessore variabile con iserto in rete per ventilazione. Tergisudore in microsuede, inserti gel, nastri per facilitare estrazione guanto, regolazione polso e inserti in rete per dorso. Tra le diverse taglie disponibili va considerato un aumento o una diminuzione di peso pari a circa il 5% rispetto alle taglie di riferimento (L da uomo e S da donna). Colori disponibili: black/white red code, black yellow fluo e black reflex. Prezzo al pubblico consigliato € 36,90.

BRIKO® GRANFONDO - corti - Strada, Unisex

I guanti Briko®Granfondo Glove rappresentano l’accessorio ideale per le lunghe pedalate. Si presentano un tessuto in Lycra®, il palmo in microfibra con rinforzo in gel per la massima presa sul manubrio, silicone antiscivolo sulle dita e comoda chiusura in strap. In vista delle calde giornate estive i guanti Briko® sono dotati di fori per ventilazione e tessuto antisudore sul pollice. Prezzo al pubblico consigliato €30,00

BRIKO® RACE - lunghi - Mtb, Unisex

I Race Mtb Glove sono i guanti Briko®progettati per la mountainbike: presentano una rete sul dorso che li rendono traspiranti ma anche resistenti mentre le dita dispongono di un rinforzo in tessuto per una migliore protezione durante la discesa. La parte laterale della mano è protetta da un leggero rinforzo personalizzato con lettering Briko, il palmo dispone di una leggera imbottitura in gel e il logo in silicone garantisce la presa sul manubrio. La chiusura è a strappo sul polso per la massima chiusura e il pollice si distingue per sistema touch e tessuto tergisudore. Prezzo al pubblico consigliato €30,00

SCOTT RC Premium ITD SF - corti - Strada, Uomo

Guanto realizzato con rete elasticizzata traspirante, tessuto ITD anti abrasione sulle parti principali, asciuga-naso morbido, palmo traforato per dare traspirabilità e sistema pull-off per una facile rimozione. Disponibile nelle varianti colore black/sulphur yellow. Lo stesso guanto è disponibile anche nella versione, colore Black/azalea pink € 32,00. Prezzo al pubblico consigliato €37,00.

SCOTT Traction Tuned LF - lunghi - Mtb, Unisex 

Guanto con dita realizzate con meno punti di cucitura, rete traspirante sul dorso, palmo altamente perforato, stampa esclusiva “Tuned” sul palmo, scritta “Tuned” riflettente e magneti per tenerli uniti. Disponibili nelle varianti colore black/amber yellow. Prezzo al pubblico consigliato €39,90.

SPECIALIZED SL Pro - corto - Strada – Uomo

Guanto da strada di fascia alta, ultraleggero e traspirante con ottima presa e sensibilità. Grazie al palmo LifeLine™ in pelle sintetica scamosciata si ha un controllo totale e un comfort elevato, per una calzata da ‘seconda pelle’, non a caso è il guanto scelto dai corridori professionisti. Palmo molto sottile in pelle sintetica Clarino, per il massimo controllo sul manubrio, che in zone strategiche è perforato per consentire una perfetta ventilazione. Dorso elastico in tessuto a maglia per la traspirazione, polsino aderente ed elasticizzato e conformazione delle dita studiata per poter togliere i guanti molto facilmente. Disponibili nella variante colore rosso Rocket/Cremisi. Prezzo al pubblico consigliato € 39,00.

SPECIALIZED Body Geometry Grail - lungo- Mtb – Uomo

Guanto con inserito Body Geometry Equalizer™, imbottitura ergonomica in gel, disegnata dal Dr. Kyle Bickel, crea una superficie uniforme sul palmo. In questo modo si favorisce il flusso sanguigno riducendo l'intorpidimento e migliorando il comfort. E' stato scientificamente provato che questa imbottitura riduca l'intorpidimento delle mani e migliori la circolazione attraverso la distribuzione della pressione sulla superficie della mano. Il palmo è stato realizzato in resistente pelle sintetica Clarino confortevole e resistente, dorso elastico in tessuto traforato a maglia per la traspirazione. Le punte delle dita sono compatibili con i touch-screen grazie alla tecnologia Wiretap™. Polsino elastico per non limitare i movimenti del polso e pollice in morbido Microwipe™ per detergere il sudore. Disponibili nella variante colore nero/antracite mimetico. Prezzo al pubblico consigliato €44,00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Consensi sui social