Re Vingegaard per la festa bis a Parigi, Philipsen vuole la cinquina. Alle 12.30 parte il Tour Femmes

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Le Tour de France

Stradatour de france 2023

Re Vingegaard per la festa bis a Parigi, Philipsen vuole la cinquina. Alle 12.30 parte il Tour Femmes

Il Tour de France n° 110 verso la conclusione, al tramonto sugli Champs-Elysees (arrivo poco dopo le ore 19.30), con il danese di nuovo in giallo e il belga, maglia verde, favoritissimo per l'ultima tappa. Da Clermont-Ferrand lo start della corsa femminile: Wiebes in cima al pronostico della prima frazione.

Una domenica a tutto Tour de France, anche se ci sarebbe pure la seconda tappa del Giro di Vallonia con Filippo Ganna leader dopo il colpaccio di ieri.

Termina la Grande Boucle maschile e comincia quella femminile, con gli uomini attesi alla passerella finale di Parigi: 115 km per la ventunesima e ultima tappa, con partenza da Saint Quentin en Yvelines, alle porte della capitale dove sorge il velodromo che ospiterà le gare su pista dei Giochi Olimpici 2024.

La classica conclusione con il circuito di poco meno di 7 km sugli Champs-Elysees, con vista sull'Arc de Triomphe per un'attesa volatona che vede Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck), già vincitore della maglia verde e con quattro successi all'attivo, favorito netto davanti ai vari Groenewegen, Pedersen, Coquard, Meeus, Girmay, Laporte, Welsford, Bol e con Luca Mozzato che proverà a portare a casa un'altra top ten.

Con Jonas Vingegaard di nuovo re in giallo, al secondo Tour de France in serie conquistato, e il duo della UAE Emirates con Tadej Pogacar e Adam Yates pronti a salire sul podio ai lati del danese, la frazione conclusiva scatterà alle ore 16.40 (diretta tv dalle ore 16.00 su Eurosport 1/Discovery+, dalle 17.20 su Rai 2), con arrivo previsto tra le 19.30 e le 19.45.

E' il giorno, come detto, anche dello start per la 2^ edizione del Tour de France Femmes avec Zwift: otto tappe per la corsa femminile, con prima tappa attorno a Clermont-Ferrand, 123 km con l'insidia del GPM di 3^ categoria del Col de Durtol, 1700 mt al 7,1%, che terminerà a poco meno di 10 km dall'arrivo. La soluzione di uno sprint abbastanza corposo rimane quella più probabile, con Lorena Wiebes (SD Worx) favorita numero 1 per la prima maglia gialla, con le connazionali Kool (DSM) e Vos (Jumbo-Visma) prime rivali, ma anche tanta Italia che proverà ad essere protagonista da subito, con il rientro di Balsamo e le carte Consonni e Persico per un arrivo di questo tipo.

Si comincia alle 12.30, con diretta tv (in esclusiva) sin dalle 12.00 su Eurosport 1 e Discovery+.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social

Ultimi in Road bike