Trento, Rovereto, Alpe Cimbra e Valsugana: ecco il primo distretto turistico sostenibile certificato GSTC

Trento, Rovereto, Alpe Cimbra e Valsugana: ecco il primo distretto turistico sostenibile certificato GSTC
Turismo

Trento, Rovereto, Alpe Cimbra e Valsugana: ecco il primo distretto turistico sostenibile certificato GSTC

È un primo, importante, passo verso un turismo più sostenibile e che sicuramente potrà essere preso ad esempio da altri territori. Nei giorni scorsi è arrivata la conferma ufficiale da parte di Vireo unico ente certificatore accreditato italiano, del riconoscimento della certificazione GSCT (Global Sustainable Tourism Council), l'organizzazione internazionale che stabilisce e guida gli standard per lo sviluppo sostenibile nel settore dei viaggi e del turismo, alle APT di Trento, Rovereto e Alpe Cimbra.

Questi ambiti turistici insieme all’APT della Valsugana, certificata GSCT dal 2019, costituiscono in seno a Trentino Marketing l’ATA Città, Laghi e Altipiani, che da oggi diventa il primo distretto turistico del Trentino certificato secondo lo standard internazionale GSTC. La valutazione dell’ente certificatore ha preso in esame per ogni APT il rispetto di oltre 150 criteri in linea con Agenda 2030 e di 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

La conferma è rimbalzata fino a Stoccolma, dove una delegazione di queste APT e di Trentino Marketing sta partecipando alla GSTC Conference in corso fino a venerdì 26 aprile per confrontarsi con altre destinazioni turistiche da tutto il mondo sui temi della sostenibilità nel turismo.

Un evento che riunisce professionisti del turismo a livello globale e locale impegnati a promuovere e sostenere i viaggi e il turismo sostenibili. Tra questi vi sono rappresentanti del settore pubblico, hotel, tour operator, aziende, agenzie di viaggio online, istituzioni accademiche, organizzazioni per lo sviluppo, organizzazioni non governative, consulenti e una serie di altri soggetti interessati.

Il percorso intrapreso dalle 4 APT e da Trentino Marketing - ATA Città, Laghi, Altipiani, rientra in una progettualità più ampia il cui prossimo obiettivo è la certificazione delle strutture ricettive e la creazione del "Sustainable Tourism Group Trentino". Ad oggi le prime strutture ricettive certificate si trovano nell’ambito dell’APT Valsugana. L'obiettivo è integrare il percorso di certificazione dei territori e dei loro operatori.

Questo percorso virtuoso sta facendo da battistrada per altri territori che oggi stanno iniziando ad interessarsi a queste tematiche. In particolare, Trentino Marketing - ATA Garda e oltre 20 dei suoi operatori hanno già avviato il percorso verso la certificazione e presto anche i territori della Val di Fiemme e Val di Fassa daranno avvio allo stesso processo.

L’auspicio è di arrivare in tempi rapidi ad un Trentino interamente certificato.

Il progetto si innesta nella più ampia visione di Trentino Marketing che immagina un territorio aperto 12 mesi l’anno, sempre vivo e accogliente, la valorizzazione del rapporto residenti-turisti e della sua comunità locale, per un Trentino sostenibile sempre. Un impegno condiviso con le APT che negli scorsi 14 mesi hanno incrementato i livelli di sostenibilità sui criteri ESG, istituendo la figura del Sustainability Manager e coordinando tavoli di lavoro partecipativi con gli stakeholder e le istituzioni locali.

Già ora sui siti delle APT di Trento, Rovereto, Alpe Cimbra e Valsugana il turista può consultare le pagine dedicate alla sostenibilità in cui si evidenziano progetti, proposte e iniziative che hanno coinvolto operatori e stakeholders locali.

“Accogliamo con grande soddisfazione questo traguardo ma guardiamo al futuro, – le parole di Maurizio Rossini, Amministratore Delegato di Trentino Marketing – nella ricerca di una sempre maggiore sostenibilità”.

"Un percorso certo non facile, che ha richiesto oltre un anno di processo e un intenso lavoro di coordinamento” è il commento di Stefania Clemente, coordinatrice di Trentino Marketing - ATA Città Laghi e Altipiani. “Nello spirito delle ATA, aggiunge, abbiamo fortemente voluto che le 3 APT di Trento, Rovereto e Vallagarina e Alpe Cimbra, raggiungessero insieme l'obiettivo per unirsi alla Valsugana nella nascita del Distretto Turistico Sostenibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
4
Consensi sui social

Più letti in Turismo

Cicloturismo in crescita in Italia: i dati del 4° Rapporto di Isnart e Legambiente

Cicloturismo in crescita in Italia: i dati del 4° Rapporto di Isnart e Legambiente

L’ Isnart - Istituto Nazionale Ricerche Turistiche - e Legambiente hanno pubblicato il 4° Rapporto sul Cicloturismo: presenze turistiche in Italia, impatto economico sul territorio, identikit del cicloturista, Piano Strategico del Turismo 2023-2027.