Nella corsa elettorale Silvio Martinello schiera Norma Gimondi: la corsa a quattro è cominciata

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Silvio Martinello

Personaggielezioni federali

Nella corsa elettorale Silvio Martinello schiera Norma Gimondi: la corsa a quattro è cominciata

Il 20 febbraio si assegnerà la poltrona di presidente federale: il campione olimpico ha optato per la figlia d'arte quale vice presidente, mentre Daniela Isetti, Fabio Perego e Cordiano Dagnoni lavorano ai rispettivi programmi.

Una corsa elettorale cominciata da lontano e che ora vede il candidato più noto piazzare il colpo a sorpresa. Già candidata (sconfitta) nella sfida alla presidenziale con Renato Di Rocco, questa volta Norma Gimondi ha accettato di entrare nel team di Silvio Martinello e, in caso di elezione del campione olimpico di Atlanta '96, assumerebbe il ruolo di vice presidente della FCI.

Poco più di 45 giorni al duello di Roma, quando il prossimo 20 febbraio si conoscerà il successore della presidenza Di Rocco, che da tempo ha annunciato di non ricandidarsi a numero 1 della Federazione Ciclistica Italiana. E sono quattro i candidati per la poltrona più importante, con Daniela Isetti che mira ad una prima storica per una presidente donna a capo di una qualsiasi federazione sotto l'egida del CONI. Dirigente che ha vissuto l'era Di Rocco così come conosce benissimo l'ambiente anche a livello politico Cordiano Dagnoni, prima corridore e poi manager e imprenditore, sino alla presidenza del comitato regionale della Lombardia.

Quel comitato al quale ambiva Fabio Perego: dopo la sconfitta sul piano regionale, l'ex tecnico e pistard (un altro...) ha annunciato la sua discesa in campo per la presidenza federale. Forse partirà in ritardo rispetto agli altri tre candidati, ma la lotta appare davvero incertissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Consensi sui social

Si parla ancora di Personaggi