Il Superprestige si chiude con i successi di Betsema e Sweeck, classifiche a Brand e Aerts

Foto di Redazione
Cyclo Crosssuperprestige 2020/21

Il Superprestige si chiude con i successi di Betsema e Sweeck, classifiche a Brand e Aerts

A Middelkerke, l'ultimo atto della stagione del ciclocross (senza Van der Poel e Van Aert).

L'annata 2020/21 del ciclocross si è praticamente conclusa quest'oggi a Middelkerke, nelle Fiandre Occidentali, con l'ultima tappa del Superprestige che parla ancora la lingua dei Paesi Bassi a livello femminile.

Le orange festeggiano la vittoria di giornata di Denise Betsema (Pauwels Sauzen-Bingoal), con Lucinda Brand (Telenet Baloise) terza e vincitrice della challenge, dopo aver già portato a casa titolo iridato e Coppa del Mondo, con due soli punti di margine su Ceylin del Carmen Alvarado (Alpecin-Fenix), alla quale non è bastato il secondo posto odierno.

I belgi invece hanno fatto festa nella prova maschile, che non vedeva al via Mathieu Van der Poel, fresco di quarto titolo mondiale, Wout Van Aert e Tom Pidcock, già concentrati per la stagione su strada. Laurens Sweeck si è preso il successo di tappa, per la tripletta Pauwels Sauzen-Bingoal davanti a Michael Vanthourenhout e Eli Iserbyt. Quest'ultimo ha mancato il trionfo finale nel Superprestige, nelle mani di Toon Aerts, oggi solo sesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social