Ufficiale il calendario di MVDP, con tre "pre mondiali" e la Roubaix. Il ct orange: "Mathieu deciderà dopo il week-end"

Foto di Redazione
Info foto

Alpecin Cycling Team twitter

Stradacampionati del mondo 2021

Ufficiale il calendario di MVDP, con tre "pre mondiali" e la Roubaix. Il ct orange: "Mathieu deciderà dopo il week-end"

L'Alpecin-Fenix ha annunciato la partecipazione di Mathieu Van der Poel a Primus Classic, Gooikse Pijl e GP de Denain, oltre alla regina delle classiche in programma il 3 ottobre. Koos Moerenhout l'ha già inserito tra gli 8 per il Mondiale di Leuven, pur con qualche cautela per i problemi legati alla schiena.

Mathieu Van der Poel si avvicina ai campionati del mondo di Leuven, pur non avendo ancora sciolto completamente le riserve riguardo alla partecipazione alla corsa su strada prevista in Belgio il prossimo 26 settembre.

Ieri sera il ct orange, Koos Moerenhout, ha confermato l'inserimento del fuoriclasse orange nella lista degli otto corridori per la gara regina del Mondiale, pur avendo ancora la possibilità di cambiare (ma non è stata designata alcuna riserva). MVDP è tornato domenica scorsa all'Antwerp Port Epic vincendo subito, ma i dubbi legati alla schiena persistono considerato che gli sforzi di una prova di quasi 270 km sono ben diversi e Van der Poel necessita di potersi allenare al massimo in meno di due settimane. “Mathieu dovrà valutare dopo il prossimo week-end se la sua schiena può sopportare questo tipo di carico, la selezione non è ancora definitiva al 100% ma è ovvio che cambierebbe averlo in gara o meno”.

L'asso di Kapellen è stato selezionato assieme a Bauke Mollema, Mike Teunissen, Dylan Van Baarle, Sebastian Langeveld, Oscar Riesebeek, Danny Van Poppel e Pascal Eenkhoorn, mentre il solo Jos Van Emden disputerà la cronometro domenica prossima, dopo l'infortunio occorso a Tom Dumoulin.

Questa mattina, intanto, l'Alpecin-Fenix ha ufficializzato il calendario di MVDP per il suo finale di stagione con il team. Sabato e domenica, quindi, altre due gare in Belgio partecipando a Primus Classic e Gooikse Pijl, poi l'ultimo test pre mondiale martedì 21 a Denain, su quelle pietre dove vinse nel 2019 e che varranno come test pensando già alla Parigi-Roubaix del prossimo 3 ottobre, ultima corsa (e che corsa!) prevista nel programma del campione neerlandese per questo 2021 su strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social