Elisa Balsamo d'oro, Alzini e Valsecchi grandi inseguitrici: le donne azzurre regalano altre 3 medaglie

Foto di Redazione
Info foto

federciclismo.it

Track Cyclingcampionati europei 2020

Elisa Balsamo d'oro, Alzini e Valsecchi grandi inseguitrici: le donne azzurre regalano altre 3 medaglie

Europei su pista a Plovdiv, l'Italia sale a quota sette medaglie con la cuneese semplicemente dominante nell'omnium.

Un'altra “tripletta” tutta azzurra, per salire a quota sette medaglie con il secondo oro di un campionato europeo sinora ricco di soddisfazioni per la pista italiana.

E c'è molto della nazionale femminile di Dino Salvoldi, nel “raccolto” di Plovdiv: anche la terza giornata di gare, infatti, ha visto le ragazze esaltarsi con Elisa Balsamo a regalare il secondo titolo, dopo quello nello scratch di Martina Fidanza. La 22enne cuneese, che sta letteralmente volando in questo 2020 con il titolo europeo su strada tra le U23 e la vittoria nella tappa finale della Challenge by la Vuelta, domenica scorsa a Madrid, ha semplicemente dominato l'omnium.

Vincendo tre prove su quattro, ma soprattutto gestendo da campionessa la corsa a punti, per contenere (anzi distaccare ulteriormente) senza problemi la britannica Kenny, alla fine argento, e la russa Novolodskaya.

E sono poi arrivate altre due medaglie dall'Inseguimento femminile a livello individuale, con l'argento di Martina Alzini e il bronzo di Silvia Valsecchi. Una sfida generazionale, con la giovane lombarda che ha firmato il record italiano in semifinale, per poi cedere alla stanchezza e alla britannica Evans nella sfida per il titolo. Italia che ha avuto la meglio in un'altra sfida con la Gran Bretagna, invece, nella finale per il bronzo che ha visto esultare Silvia Valsecchi, capace a 38 anni di mettersi al collo la terza medaglia a livello continentale, battendo abbastanza nettamente Knight.

Nell'omnium di un altro britannico, Matthew Walls, buono l'8° posto di Stefano Moro (già argento con il quartetto dell'Inseguimento), mentre quest'oggi la penultima giornata di gare vedrà impegnati nell'Inseguimento individuale due carte di peso come Jonathan Milan (tra i favoriti) e un altro giovanissimo della nazionale di Marco Villa, ovvero Gidas Umbri. In gara per l'Italia anche Elena Bissolati nel keirin e Silvia Zanardi e Matteo Donegà nella corsa a punti a livello femminile e maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
29
Consensi sui social