Alpi Marittime - Riviera dei Fiori

Alpi Marittime - Riviera dei Fiori
LiguriaLiguria

Alpi Marittime - Riviera dei Fiori

L'ultimo lembo occidentale della Liguria, meglio conosciuto come Riviera dei Fiori, è rinomato per la mitezza del suo clima. La Riviera è costellata da gemme come Sanremo, la cittadina dei fiori, nota per il Festival della canzone italiana e per il Casinò. Bordighera è una delle più raffinate località della costa. Da qui, nelle giornate terse, si gode un panorama che spazia da Arma di Taggia a Montecarlo. La città è famosa per le piante di palma esportate anche in Costa Azzurra. Ultima località prima del confine francese è Ventimiglia, il cui centro storico custodisce tesori d'arte unici e, in parte, nascosti, sulla riva sinistra del Roja.

Quest'area della Liguria è un autentico paradiso per gli appassionati di mountain bike. Famosissima all'estero, grazie a diverse competizioni internazionali di enduro, la Riviera dei Fiori ed in particolare le Alpi Marittime sono il terreno ideale per gli amanti delle due ruote che possono trovare sentieri ripidissimi da percorrere a tutta velocità in discesa, oppure in salita seguendo interessanti itinerari che portano ad ammirare dall'alto le principali località della riviera.

SANREMO
Sanremo è una delle località più gettonate in Italia per il downhill-freeride. La città dei fiori grazie al tracciato del Monte Bignone si è ritagliata negli anni una grossa fama a livello mondiale complice anche la competizione internazionale di downhill che ha funto da volano per far diventare l'area un ottimo banco di prova per i migliori atleti del mondo in vista delle gare di caratura mondiale. Con il tempo Sanremo ha cambiato la propria indole, diventando anche un importante località per il mountain bike enduro: si sono corse varie edizioni della gara su e giù dalla collina di Coldirodi, tra cui alcune sotto l’egida del Superenduro. Antigravity, Tubo di San Lorenzo, Scogli Rossi, Due Muri, Bruciato sono solo alcuni dei trail più divertenti dell’entroterra di Sanremo, capaci di unire nella gran parte dei casi un andamento adrenalinico e panorami da urlo, sempre in picchiata sulla città dei fiori. Tra questi uno dei più divertenti è il percorso “Tubo di S. Lorenzo”, della lunghezza di 2.5 km, freeride trail tra i più divertenti della zona di San Romolo. Caratterizzato da un primo tratto pianeggiante dove va lasciata scivolare la bici, questo tracciato conduce poi in un interminabile sequenza di curve strette l'una dietro l'altra, per poi diventare più lineare e velocissimo, con tantissimi drop naturali e dopo un breve strappo di salita inizia il "park", con costruzioni in legno, salti, paraboliche e tanto divertimento.
L'area sanremese è anche ricca di tanti itinerari cross country di tutti i gusti, dai più semplici per famiglie, ma sempre molto suggestivi ed affascinanti di difficoltà lieve, ai più duri studiati con l’intento di offrire percorsi di diversi livelli di difficoltà. Uno dei più affascinanti percorsi della zona è il tracciato che si snoda dal Parco San Romolo al Monte Bignone: un’alternanza di boschi e macchia mediterranea, tra valli e dolci rilievi, alle spalle di Sanremo, a pochi km dal mare, che contraddistinguono il primo Parco Naturale della Riviera di Ponente.

GOLFO DIANESE
Situata a soli 7 km di distanza da Imperia, Diano Marina ed in particolare il Golfo Dianese sono un'importante destinazione per gli amanti del mountain bike gravity ed enduro. Tre sono i comuni su cui orbitano i principali trail: Cervo, San Bartolomeo al Mare, e Diano Marina. L'area offre ben 6 tracciati downhill-enduro e 3 sentieri cross country-enduro pedalati. Tra i trails downhill si segnalano: Maiali autentico paradiso per gli amanti dei salti, Molini ripida e tortuosa discesa con andamento trialistico in alcuni punti, San Rocco un perfetto mix tra flow e tecnica ed infine Antenne di Cervo percorribile in ben 4 varianti. Per quanto concerne i tracciati cross country si segnala l'impegnativo anello delle Valli Dianesi che si spinge nell'entroterra per un totale di 31 km e ben 800 metri di dislivello, ed il circuito Valle Steria, più corto del precedente di circa 11 km, che presenta comunque un dislivello di 450 metri ed è per questo adatto a ciclisti ben allenati.

LIGURIA BIKE TRAIL
Il Ponente Ligure è una terra ricchissima di strade e sentieri militari percorribili anche in mountain bike che possono spingere i bikers anche a raggiungere la vetta del monte Saccarello che con i suoi 2201 metri di altezza è la montagna più alta della Ligura. Collegando le varie strade ed i sentieri delle principali valli delle Alpi Marittime è stato ricavato un lunghissimo itinerario di circa 300 km e di 7000 metri di dislivello da percorrere su più tappe, denominato Liguria Bike Trail. Questo anello consigliato a bikers ben allenati, permette di esplorare quasi ogni angolo della Liguria occidentale passando per le valli Tanaro, Roia e Argentina superando sterrati, sentieri e strade secondarie in mezzo a boschi di faggi e castagni, e sbucando infine di fronte al mare, sull'Aurelia, attraversando alcune cittadine della Riviera delle Palme e della Riviera dei Fiori. 

CROSS COUNTRY
Gran parte dei tracciati del Liguria Bike Trail si snodano all'interno del Parco Naturale delle Alpi Liguri e possono anche diventare delle interessanti escursioni giornaliere. Tra gli anelli più impegnativi si segnala il circuito Pedalalpi, un itinerario di una trentina di chilometri per un totale di 1157 metri di dislivello, che vede protagonisti i pascoli alpini, le malghe e i boschi di castagni fra Mendatica e Montegrosso Pian Latte, in Valle Arroscia: luoghi ricchi di tradizioni e cultura, che conservano ancora intatta la memoria della civiltà pastorale. Molto suggestivo anche l'anello di Abellio e Gouta, un percorso panoramico che parte dal borgo di Rocchetta Nervina e poi scorre su una ex-strada militare, all’interno della magnifica Foresta di Gouta caratterizzata dai suoi abeti bianchi. Il tour adatto a ciclisti ben allenati misura complessivamente 41,5 km e ha un dislivello di 890 metri.

PISTA CICLABILE DEL PONENTE LIGURE
Ribatezzata anche col termine ciclovia dei Fiori, la pista ciclabile del Ponente Ligure è un affascinante percorso ciclabile interamente asfaltato e ricavato su parte dell'antico percorso della ferrovia Genova – Ventimiglia, percorribile da tutti. Il tracciato si sviluppa per un totale di 24 km da San Lorenzo al mare ad Ospedaletti, e regala scorci e passaggi mozzafiato, come il passaggio all'interno di una lunga galleria, oppure il pedalare tra la natura selvaggia ed campi coltivati che si intervallano agli 8 comuni attraversati.

#SANREMOMTB #DIANOMARINAMTB #LIGURIABIKETRAIL
© RIPRODUZIONE RISERVATA
15
Consensi sui social

15

Consensi sui social
Liguria: Tutte le notizie
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime news in Liguria

Liguria

Tra meno di un mese la settima edizione dell'Alta Via Stage Race

Massimo Brignolo, Martedì 25 Maggio 2021
Liguria

24H of Finale - La Storia di un Sogno

Redazione, Martedì 13 Febbraio 2018

Ultimi in Regioni

A Zurigo si pedala verso l’estate 2024

A Zurigo si pedala verso l’estate 2024

L'estate è alle porte e a Zurigo ci si prepara a godersi il lago, i fiumi e i famosi badis (stabilimenti balneari), ma anche le tante attività all’aperto e non solo, che la più vivace città della Svizzera offre durante questa stagione. In particolare, con l’arrivo in città dei Campionati Mondiali di ciclismo su strada, saranno le due ruote a farla da padrone nell'estate 2024.