Val d'Ayas

Val d'Ayas
Valle d'AostaValle d'Aosta

Val d'Ayas

Situata ai piedi del gruppo del Monte Rosa, a sud del Vallese ed ad est della valle del Lys, sorge la Val d'Ayas. Questa vallata formata da 11 comuni è caratterizzata dalla presenza dell'Ayas Bike Land un grande comprensorio turistico dedicato alle due ruote. 

L'Ayas Bike Land è costituito da una rete di sentieri e trails cross country facili, adatti a tutti che coniugano le esigenze dei bikers più esperti e dei neofiti. L'area ciclabile della valle va a toccare in particolare i rinnomati centri abitati di Brusson, Barmasc e Champoluc che possono essere indicati come località ideali da scegliere come punto di partenza per le varie escursioni nella vallata.

MONTEROSA BIKE
Il massicco del Monte Rosa durante il periodo estivo si trasforma in uno spettacolare bike park incastonato tra due regioni: Valle d'Aosta e Piemonte. Il comprensorio offre ben 5 percorsi enduro-freeride di medio e alta difficoltà, e due trail interamente dedicati al downhill. I percorsi enduro sono accessibili dalle stazioni valdostane di Champoluc, Gressoney-Saint Jean, Gressoney-La Trinitè e Frachey mentre dal lato piemontese il collegamento col Monterosa Bike è garantito dagli impianti di risalita di Alagna Valsesia.
I due percorsi più lunghi ed impegnativi si sviluppano da Frachey passando per Stafal e Alagna in entrambe le direzioni. Partendo dalla Valle d'Aosta l'itinerario misura complessivamente 27,5 km se si decide di percorrerlo interamente in bici, mentre se si decide di utilizzare gli impianti di risalita si accorcia a 15 km. Nell'altra direzione la lunghezza si allunga di circa 1 chilometro. Questi due percorsi sono gli unici due del comprensorio che portano i bikers a superare i 3000 metri di altitudine.
I restanti tre percorsi enduro-gravity hanno lunghezze decisamente più contenute. Il Mont Ros-Crest-Ciarcerio misura infatti 7,6 km, Discesa Ostafa supera di poco i 5 km ed infine il Weissmatten ha una lunghezza totale di 7,7 km.
I due trail downhill si trovano entrambi in territorio valdostano. Dalla stazione a monte del trenino di Frachey si snoda uno spettacolare sentiero downhill di 3 chilometri con curve paraboliche, salti e discese mozzafiato che si conclude al parcheggio alla base della funicolare.
Da Gressoney-La-Trinité, tra le località di Punta Jolanda e di Edelboden Superiore, si distende infine, un adrenalico trail downhill che parte da quota 2238 metri e arriva fino a valle. 

CROSS COUNTRY
La Val d'Ayas è una delle valli più bike friendly dell'intera Valle d'Aosta. Dai diversi paesi della vallata si snodano numerosi percorsi ciclabili come ad esempio il gettonatissimo Tour dei 3 passi. Questo itinerario è tra i più facili e divertenti, ma consente di regalare splendidi scorsi panoramici. La partenza può essere effettuata da Barmasc o Champoluc, da qui si raggiunge il primo dei 3 passi: lo storico Col di Joux, che collega Brusson e St Vincent. Frequente teatro delle tappe valdostane del Giro d'Italia. Dal paesino di Joux si raggiunge il Col Tsecore, uno dei passi più importanti del Giro d'Italia 2018. Da qui una bella discesa e un percorso nel bosco che porta ad affrontare l'ultimo passo: il col d'Arlaz. Il tour termina a Challand St Victor.
Molto scenografico e consigliatissimo ai bikers esperti ed allenati è l'itinerario delle miniere della Val d'Ayas. Questo percorso adatto anche alle e-bike porta a scoprire le miniere d'oro della valle ed i luoghi dove il minerale prezioso veniva lavorato. L'escursione parte da Champoluc e attraversa il bosco di Pra Charbon per arrivare a Brusson lungo il fiume Evanson e da qui si raggiungono le miniere d'oro. La gita termina a Challand St. Anselme.

ELIBIKE
Una delle attività più caratteristiche di questa vallata è quella di dare la possibilità ai bikers di provare il brivido di un'escursione in elibike. L'esperienza aperta a tutti, anche a bambini che hanno compiuto i 7 anni di età, consente di abbinare un affascinante viaggio in elicottero ad una ridiscesa in mountain bike lungo dei tracciati altamente spettacolari. Tra i tour più consigliati c'è quello che permette di godere delle viste panoramiche sui castelli di Issogne, Verres e Graines e poi una volta raggiunta la sella di Challand Saint Anselme consente di ridiscendere a valle percorrendo il sentiero immerso nella natura che si snoda su antiche mulattiere lungo le miniere d'oro di Bechaz, sfruttate sin dai tempi dei Romani.


#BRUSSON #BARMASC #AYASBIKE #MONTEROSA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
7
Consensi sui social

7

Consensi sui social
Valle d'Aosta: Tutte le notizie
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime news in Valle d'Aosta

Valle d'Aosta

Ultime settimane d'estate dedicate a divertimento e relax a Pila

Redazione, Mercoledì 26 Agosto 2020
Valle d'Aosta

Aosta in bicicletta, il progetto in consultazione ad Aosta

Redazione, Giovedì 7 Maggio 2020