Eli Iserbyt fa paura: altra doppietta tra Superprestige e CdM, tra le donne esultano Brand e Worst

Foto di Redazione
Info foto

UCI Cyclocross twitter

Cyclo Crossciclocross stagione 2021/22

Eli Iserbyt fa paura: altra doppietta tra Superprestige e CdM, tra le donne esultano Brand e Worst

Week-end ricco di ciclocross in Belgio, tra Merksplas e Koksijde: le azzurre a ridosso della top ten nella tappa di Coppa del Mondo, con Lechner 11esima.

I padroni di questa prima parte della stagione 2021/22 di ciclocross, in attesa del ritorno dei “big three” nel circuito maschile, ovvero Van der Poel, Pidcock e Van Aert, e di Marianne Vos a livello femminile, sono sempre loro.

Eli Iserbyt e Lucinda Brand hanno timbrato anche sabato scorso, in occasione della tappa di Superprestige a Merksplas, con il belga che ha preceduto i connazionali Hermans e Sweeck, mentre la campionessa del mondo ha preceduto la solita fila di connazionali in casa orange.

Domenica, invece, è stata la volta della sabbia e del fango (con tanta pioggia a condizionare la gara) di Koksijde, per una nuova sfida di Coppa del Mondo che ha visto Iserbyt inanellare l'undicesima perla stagionale, battendo ancora una volta Laurens Sweeck e Toon Aerts, che hanno relegato ai piedi del podio Quinten Hermans e il campione europeo Lars van der Haar. Brand, invece, non è riuscita a ripetersi 24 ore più tardi, ma ha colto comunque il terzo posto alle spalle di Annemarie Worst, trionfatrice in solitaria, e Denise Betsema, seconda. Dominio neerlandese ai primi 9 posti, poi la statunitense Clara Honsinger a chiudere la top ten e subito dopo un po' di azzurro, con un buon 11° posto di Eva Lechner, il 13° di Alice Maria Arzuffi e il 17° di Silvia Persico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
19
Consensi sui social