Ora è ufficiale, nasce il Team Qhubeka Assos. L'Astana annuncia sei ingaggi: ci sono tre azzurri

Foto di Redazione
Info foto

NTT Pro Cycling twitter

Stradaciclomercato

Ora è ufficiale, nasce il Team Qhubeka Assos. L'Astana annuncia sei ingaggi: ci sono tre azzurri

Battistella e Sobrero lasciano la vecchia NTT per approdare alla corte kazaka, come Andrea Piccolo atteso al salto tra i pro. Colpo Androni-Sidermec con l'eritreo Tesfatsion.

Ora è ufficiale, come da comunicato emesso in mattinata dal manager sudafricano Douglas Ryder.

Nasce il nuovo Team Qhubeka-Assos, sulle ceneri della NTT Pro Cycling salvata per “proseguire l'avventura anche nel 2021” e probabilmente rimanere nel World Tour, anche se la presentazione e l'accettazione della licenza non sono ancora certe. Così come l'organico, che ha perso tanti pezzi tra cui anche giovani di talento come Samuele Battistella e Matteo Sobrero.

E' notizia di quest'oggi, infatti, l'approdo dell'iridato U23 e del cronoman piemontese all'Astana Premier-Tech: il team kazako ora supportato in maniera importante anche dal co-sponsor canadese, ha annunciato anche altri quattro acquisti, quello già certo di Andrea Piccolo alla prima avventura tra i pro, così come di Ben Perry, del giovane iberico Javier Romo e del sudafricano Stefan De Bod, anch'egli reduce dall'avventura alla NTT.

Ed è ufficiale anche il secondo colpo di casa Androni-Sidermec, che risponde al nome di Natnael Tesfatsion, il 21enne eritreo vincitore del Tour du Rwanda e considerato il miglior prospetto africano in senso assoluto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Consensi sui social